Nasce al Niguarda di Milano ‘Casa Cuore di bimbi’

#bambini cardiopatici, #cuore di bimbi, #salute

Una casa: sì, una vera e propria casa, bella, accogliente… ma all’interno di un ospedale. Perché? Perché dovrà ospitare le famiglie dei bambini ricoverati. Così mamma e papà, anche se vengono da un’altra città, o addirittura da un altro Paese, potranno stare vicini ai figli nei momenti più difficili: quelli della malattia, dell’intervento e della terapia intensiva. 

Ecco cos’è Casa Cuore di bimbi: finalmente, dopo l’accordo ufficiale siglato lo scorso novembre con l’ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda, possiamo darne notizia. La Casa sarà aperta 24 ore su 24, 365 giorni all’anno: uno spazio di 160 mq all’interno dell’ospedale milanese, composto da 3 camere da letto con bagno, una reception, una zona giorno e un’area gioco. Completeranno il servizio un gruppo di volontari di Mission Bambini per il supporto quotidiano alle famiglie ospitate e un’attività di mediazione culturale e psicologica.

Perché la Casa all’interno di un ospedale?

L’idea è nata dalla lunga esperienza nell’ambito del progetto Cuore di bimbi. In questi anni sono molti i bambini gravemente cardiopatici che abbiamo portato in Italia da Paesi come Albania, Kosovo o Zimbabwe, dove mancano strutture sanitarie attrezzate; molti di loro sono stati operati proprio all’Ospedale Niguarda di Milano. Le loro famiglie (in genere la mamma) erano con loro, ma dovevano alloggiare in qualche appartamento nei dintorni dell’ospedale, con relativi costi e disagi. Stare lontani da casa per un lungo periodo è esperienza anche di tante famiglie che vivono in Italia e devono lasciare la propria città per restare vicine al figlio in occasione di un ricovero o di un’operazione. Solo all’Ospedale Niguarda ogni anno vengono ricoverati circa 4.000 bambini, di cui il 35% proviene da fuori Milano. Casa Cuore di bimbi è pensata per loro, per tutte queste famiglie. Alcune – quelle che possono permetterselo – accederanno attraverso una donazione minima, le altre gratuitamente.

La partnership con il Niguarda

L’ospedale ha concesso in comodato d’uso gratuito lo spazio, localizzato al 5° Piano del Padiglione 11. Noi di Mission Bambini ci faremo carico interamente dei costi di progettazione, ristrutturazione, forniture e impianti, arredi, design interno e gestione della struttura una volta ultimata la ristrutturazione. Terminati i lavori, l’ospedale fornirà a titolo gratuito tutte le utenze (elettricità, riscaldamento, acqua) e i servizi di pulizia, igiene, manutenzione ordinaria e straordinaria, vigilanza notturna. Gli spazi saranno messi a nostra disposizione entro febbraio 2024. 

Ora Casa Cuore di bimbi è tutta da costruire: contiamo sul sostegno di tutti i nostri donatori per realizzare insieme questo grande progetto.

Planimetria del progetto

piantina casa cuore di bimbi

Mettici il cuore, dona ora »

Se invece preferisci donare tramite bonifico, intestalo a favore di Fondazione Mission Bambini ETS all’IBAN IT19Q0306909606100000067111, indicando come causale “Casa Cuore di bimbi”. 

Un sms solidale per rendere felici e sani i bambini

#bambini cardiopatici, #cuore di bimbi, #missioni operatorie, #sms solidale

Dal 19 novembre al 10 dicembre 2023 è stata attiva la nostra campagna di sms solidale, per salvare la vita di bambini nati con gravi cardiopatie e permettere al loro cuore di continuare a battere forte.

Janet, Roza e Hari oggi stanno bene: posso giocare, correre, fare i bambini. L’intervento al cuore gli ha salvato la vita, ma ci sono ancora tanti altri bimbi cardiopatici in attesa di un’operazione. Con il tuo aiuto potremo operarli, per renderli felici e sani.

 

 

Operazioni cardiache salvavita, screening e follow up per tanti bambini cardiopatici

Ogni anno nel mondo nasce oltre 1 milione di bambini con gravi cardiopatie. I difetti cardiaci sono tra le più diffuse anomalie congenite: la metà dei bambini che nascono cardiopatici se non operati nei primi anni rischia la vita. Nel 2005 abbiamo avviato il programma Cuore di bimbi, con l’obiettivo di ridurre la mortalità di bambine e bambini affetti da cardiopatie.

Con i fondi raccolti dalla campagna di sms solidale potremo garantire operazioni salvavita a 98 bambini gravemente cardiopatici in Nepal, Uganda e Italia in partnership con l’Ospedale Niguarda di Milano. Potremo inoltre effettuare screening e follow up su 346 bambini in Nepal e Uganda e formare 13 medici locali in Italia, in collaborazione con l’International Heart School di Bergamo.


Dal 19 novembre al 10 dicembre 2023, inviando un SMS al numero solidale 45595 si potranno donare 2 euro con SMS da cellulare personale WINDTRE, TIM, Vodafone, iliad, PosteMobile, CoopVoce, Tiscali; il valore della donazione sarà di 5 o 10 euro per ciascuna chiamata da rete fissa TIM, Vodafone, WINDTRE, Fastweb, Tiscali e Geny Communications o di 5 euro per ogni chiamata da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile.

La scuola a settembre: in presenza, sicura e di qualità

#covid-19, #educazione, #educazione italia, #scuola

Il nuovo anno scolastico non è mai stato così vicino, per questo bisogna agire adesso: è questa la posizione di Alleanza per l’Infanzia, rete nazionale di organizzazioni e associazioni di cui facciamo parte. Ed ecco perché la condividiamo.

 

Scuole aperte a settembre, l’unica opzione in campo

È ormai noto l’effetto negativo della didattica a distanza, non solo sull’apprendimento, ma anche sul benessere psicologico e fisico degli studenti delle scuole di ogni ordine e grado.

La perdita di apprendimento e socialità ha toccato tutti, ma la DaD ha ampliato le disuguaglianze già presenti e ne ha create di nuove: nella disponibilità di dispositivi, nell’adeguatezza delle abitazioni, nel sostegno da parte dei genitori, nella qualità e disponibilità delle relazioni.

Ecco che allora la scuola in presenza deve essere l’unica opzione possibile, perché a tutti gli studenti siano garantite le opportunità di apprendimento e crescita che spettano loro.

E noi vogliamo continuare a esserci per tutti i bambini e i ragazzi in Italia: perché, dopo un anno di incertezza causata dalla pandemia, la scuola torni a essere uno spazio educativo fatto di istruzione e relazioni di qualità.

 

Leggi il comunicato completo, redatto da Alleanza per l’Infanzia »

Annual Report 2018

#annual report, #bilancio sociale

In 19 anni di attività abbiamo sostenuto oltre 1,4 milioni di bambini attraverso più di 1.600 progetti di aiuto in 75 Paesi del mondo. Scopri cosa abbiamo fatto insieme nell’ultimo anno per i bambini in difficoltà!

 

Insieme, per dare a tanti bambini un futuro migliore

Siamo nati nel 2000 per aiutare e sostenere i bambini poveri, ammalati, senza istruzione o che hanno subito violenze fisiche o morali, dando loro l’opportunità e la speranza di una vita degna di una persona.

Chi ci conosce sa quanto è importante per noi mostrare con chiarezza e trasparenza come utilizziamo le donazioni e quali risultati ci permettono di raggiungere.

Nel 2018 abbiamo raccolto 5,7 milioni di euro, con un incremento del 7% rispetto al 2017, che ci hanno permesso di aiutare 14.228 bambini con 119 progetti in 29 Paesi di intervento, tra cui l’Italia.

Scarica la versione integrale dell’Annual Report 2018 »

 

Il Bilancio di Mission Bambini è certificato ogni anno da una società esterna di revisione, la Deloitte & Touche Spa.

Leggi il Bilancio Consolidato e la nota integrativa 2018 »